Pinerolo (TO) +39 0121.04.05.00 - info@hotelbarrage.it

26 Lug

I 5 percorsi cicloturistici più belli del pinerolese

Il pinerolese è un territorio ricco di percorsi cicloturistici, adatti a tutte le esigenze e a tutti i gradi di preparazione, si prestano infatti per una tranquilla pedalata con tutta la famiglia, per un giro in solitaria alla ricerca delle bellezze più nascoste della zona, o per un tour alla scoperta delle salite più ardue con gli amici più preparati agonisticamente. Se fate parte di quei 2 milioni di italiani appassionati delle due ruote allora dovete provare tutti questi percorsi, dal più facile al più difficile, ovviamente sempre partendo dall’Hotel Barrage.

Miradolo – Pramartino – Porte

Un percorso tranquillo che vi farà conoscere la bellissima salita di Pramartino, scalata sia dal Giro d’Italia sia dal Tour de France, passando per Villar Perosa. Una salita dalla pendenza media abbastanza bassa e dunque accessibile a tutti, anche ai meno allenati. Un percorso divertente ma facile adatto ad essere affrontato con tutta la famiglia, una lunghezza di 23 chilometri percorribili in circa 2 ore o poco più con un dislivello di 700 metri.

Vedi la mappa!

 

Val Germanasca

Da Pinerolo a Pomaretto passando dai suoi edifici dismessi dell’ex setificio, per poi cimentarsi con la salita di 7 chilometri fino a Perrero comunque facile (pendenza del 4%). Una strada che si è ritagliata il suo percorso tra le rocce a picco sul fiume, suggestiva ma non troppo impegnativa, pertanto adatta anche ai meno allenati. Una pedalata di circa tre ore partendo dall’Hotel per quasi 30 chilometri.

Vedi la mappa!

 

Val Chisone

Un itinerario creato per esplorare l’inverso della bassa valle, passando per San Germano e Inverso Pinasca con i suoi rifugi antiaerei, fino a Pomaretto. Sempre costeggiando il torrente che dà nome alla valle e che vi accompagnerà per tutto il percorso. Quasi 20 chilometri in due ore dall’Hotel per un percorso pensato per chi è mediamente esperto e allenato nelle pedalate meno facili.

Vedi la mappa!

Sulle tracce del Giro d’Italia

Molte volte nel corso degli anni il Giro d’Italia ha attraversato le nostre zone, l’ultima nel 2016, e vi potete confrontare con i ciclisti più famosi provando quello stesso percorso. Tra le bellezze naturalistiche della Val Chisone che ha visto affrontarsi sui suoi sentieri i più grandi campioni, da Pinerolo a Perosa Argentina, passando da San Pietro Val Lemina e Dubbione all’andata, e da San Germano al ritorno. Un percorso non troppo difficile su una distanza di 70 chilometri, percorribili in quattro o cinque ore… pronti per la sfida?

                                                                                                           Vedi la mappa!

Gran Dubbione

Il più difficile dei nostri percorsi, adatto ai ciclisti più preparati ma carico di suggestione, lontano dai centri abitati e immersi nella natura rigogliosa dei boschi del Vallone delle Carbunere. Passando per il Crò e Prà l’Abbà, incontrando la borgata Serremorchetto da cui si gode di uno dei panorami più affascinanti delle nostre valli. In quattro ore e mezza per 35 chilometri ma solo se avete buone capacità tecniche.

Vedi la mappa!